Il pensiero

“I pensieri hanno frequenza, hanno intensità, hanno forma, per questo possono diventare realtà”. (Loredana Borgogno)

Pensare realmente a quello che si desidera raggiungere costruisce una immagine nella mente e la mente si attiva per trovare la strada che porta proprio lì .. nel mondo del desiderio.
Un pò come fanno i bambini; bisogna esser liberi e capaci di raccontarsi una favola e vedersi nel paese incantato, bisogna costruire il gioco simbolico e viverlo senza imbarazzo perchè quel momento sigilla il ricordo emozionale che mantiene alta la motivazione anche quando non lo facciamo consapevolmente.


Pensare realmente, intendo sentirsi avvolti come da una “persecuzione” in questo caso positiva. Quel desiderio è il primo pensiero del mattino e l’ultimo della sera, è il primo pensiero quando si cade ed è il primo pensiero quando ci si rialza.
Il bambino cerca e ripete mille volte la stessa favola, quella che è più vicina al suo voler essere o diventare, perchè non farlo anche come adulti?
Lavorare insieme per costruire la tua favola per dare l’immagine efficace al tuo pensiero al tuo desiderio alla futura realtà.
Il pensiero muta l’andamento e l’ampiezza della frequenza respiratoria influenza la resa fisica prestazionale e cosa più importante alimenta l’energia da dedicare all’azione. Il pensiero crea la realtà.
Sii gentile verso il tuo pensiero perchè tutto dipende da lui!

Chiedimi informazioni. Dr.ssa Loredana Borgogno

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in comunicazione, psicologia, sport. Contrassegna il permalink.